Gallerie sotto Kenabres

La città di Kenabres si erge sopra diversi strati di camere sotterranee. Molto in profondità si trovano caverne che esistono da ere mentre, più vicino alla superficie, il terreno è crivellato da vecchie catacombe e fogne.

L’esplosiva espansione della città durante la prima crociata vide la costruzione di molte gallerie di questo tipo mai state utilizzate e che oggi fanno da casa per reietti, paria e un numero insolitamente alto di ibridati.

Luoghi d’interesse:

- Tempio di Torag: Piccolo tempio dedicato al dio della forgia e della creazione. Scolpito interamente in pietra, nessuno conosce le sue origini.

- Caverna dei crociati: Un’enorme caverna sulle cui pareti sono scolpiti altorilievi che rappresentano l’evoluzione di una civiltà. Un giaciglio ed un piccolo fuoco da campo costituiscono il rifugio del nano matto Millorn.

- Posto di guardia: Caverna enorme con al centro una torre crollata a causa dei terremoti. Era il posto di guardia degli ibridati.

- Gallerie proibite: Intricata rete di grotte e gallerie che si estende per diversi chilometri in tutte le direzioni fin nelle profondità della terra verso le Lande Tenebrose. Una piccola caverna adornata da decori creati con una ragnatela fa da dimora a Zavarra, una donna-ragno che si è allontanata dal suo popolo.

- Neatholm: Borgo di ibridati che sorge su una piccola isola nel mezzo di un enorme lago sotterraneo. Le pareti della grotta sono costellate di funghetti luminescenti che diffondono una fievole luce verdastra donando a questo villaggio un’ atmosfera suggestiva.

- Tana dei traditori: Accampamento di una tribù di ibridati alleata con i templari di Baphomet.

- Fiumi sotterranei: Fiumi naturali che scorrono nel sottosuolo, attraversano gran parte delle gallerie e vengono spesso usati dagli abitanti per sbarazzarsi dei rifiuti.

Gallerie sotto Kenabres

L'Ira dei Giusti Aradas