Codice di Sarenrae

Codice di comportamento inciso su di un’enorme lastra di pura verapietra proveniente dalla cava di Kenabres situata nella navata principale del tempio di Sarenrae.

Proteggerò i miei alleati con la mia vita. Essi sono la mia luce e la mia forza, come io sono la loro luce e la loro forza. Noi ci rialziamo insieme.
Cercherò e distruggerò la prole della Bestia Impetuosa. E se non posso sconfiggerla, darò la mia vita provandoci. Se il tentativo comportasse lo spreco della mia vita, allora troverei alleati.
Se qualcuno di essi dovesse cadere per la mia inerzia, la sua morte ricadrebbe sulla mia anima, ed io espierei per ciascuno di loro.
Sarò giusto con gli altri. Non mi aspetto nulla per me stesso, tranne quello che mi serve per sopravvivere.
La migliore battaglia è la battaglia in cui vinco. Se muoio, non potrò più combattere. Combatterò lealmente se lo scontro è leale; colpirò rapido e senza pietà se non lo sarà.
Redimerò l’ignorante con le mie parole e le mie azioni. Se non si convertirà alla luce, lo redimerò con la spada.
Non tollererò il male e lo combatterò con l’acciaio quando le parole non saranno sufficienti.
Non rinnegherò la mia fede né temerò l’imbarazzo. La mia anima non può essere acquistata nemmeno per tutte le stelle del cielo.
Mostrerò ai meno fortunati la luce del Fiore del Mattino. Vivrò la mia vita mortale come Sua spada, splendente nella luce della Verità.
Ogni giorno è un nuovo passo verso la perfezione. Non mi volgerò mai verso l’oscurità.

Sarenrae_holy_symbol.png

Codice di Sarenrae

L'Ira dei Giusti Aradas